Inizia: 2 Giugno 2020
17:00
Finisce: 2 Giugno 2020
18:00

Sede Evento

-

GPS: -

Pur sapendo che questa emozione ci consente di vivere, per alcuni addirittura di sopravvivere, ci troviamo ad inseguire metodi e trucchi per evitare che la paura ci narcotizzi. Abbiamo sterminato i mammut da tempo ma crediamo di averli ancora alle spalle. Pachidermi moderni oppure minuscoli invisibili oggetti volanti ci assillano; fra i due estremi si trova di tutto. Le paure seguono i tempi, i tempi ci inducono a credere in strategiche ricerche di marketing atte a fornire elisir per tutto e per tutti. Anche i nostri figli non possono più sbucciarsi gomiti e ginocchia, sia mai che qualche graffio causi effetti collaterali inguaribili.

Troppo pericoloso andar per boschi e fossi. Oppure lanciati; ma prima ti imballo in protezioni per oggetti fragili e delicati. Così facendo costruiamo paure che si amplificano e ci restano addosso. Più le studi le paure e più ne conosci o le ri-conosci, vuoi mettere? Almeno una dozzina fanno proprio per te, sono confezionate a proposito.

Per scoprire l’effetto che molti di noi subiscono vi proponiamo una versione alchimistica di questa invincibile ma intelligente emozione e anche qualche tecnica per farne buon uso.

Destinatari:
Quadri dirigenti e intermedi, imprenditori, team leader, collaboratori delle risorse umane, liberi professionisti e chiunque abbia a cuore il miglioramento delle proprie prestazioni ed aspirazioni.

Argomenti:
Quando dici: “ho paura”. A cosa ti riferisci concretamente?
Quale sarà la corretta dose di paura da considerare?
Come ti sei accorto che essa ti ha frenato ed ha troncato la tua voglia di sapere?
Che ne dici di correre qualche rischio?

Relatore: Alfio Pedrucci, formatore adulti per sviluppo e crescita personale.

Commissioni e Biglietti
Webinar Gratuito
Categorie
Formazione
Formazione